• 19/09/2020
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Beppe Grillo
0 Comments

Il Corriere della sera ha riportato questo exploit di Beppe Grillo: “Sono arrivato a Napoli ieri sera, abbiamo mangiato oggi a pranzo io, l’economista Gunter Pauli, Di Maio e Casaleggio. Ogni volta che parlava Gunter, traduceva in inglese Di Maio, allora può succedere qualsiasi cosa al mondo. E allora a un certo punto Gunter parlava italiano, Di Maio traduceva in inglese e Casaleggio traduceva in italiano” (sul palco dell’Arena Flegrea alla festa per i dieci anni del M5s).

Finché si scherza, si scherza! Ma la verità, in sintesi, è questa. Beppe Grillo è forte, fiero e consapevole del suo ruolo di perno e garante della svolta di governo. E Di Maio, inglese o no, è molto più idoneo al suo ruolo di ministro rispetto a tanti colleghi di governo. Renzi manovra alla luce e nell’ombra per far fuori Giuseppe Conte, ma sa di non poter spingersi oltre un chiaro limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *