• 28/09/2020
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Barbara D Urso con vestito nero
0 Comments

Barbara D’Urso è la regina incontrastata non della tv popolare ma di quella trash. Eppure nel mondo della tv e dello spettacolo non la attacca quasi nessuno. Correrebbero il rischio di non essere mai invitati nel suo trash-show, o di non esserlo più. Detesto l’ipocrisia di chi parla con aria snob di decine di programmi del piccolo schermo, ma non ha poi il coraggio di fare l’unico vero nome di chi nella spazzatura pesca da anni. Ecco perché apprezzo la critica che il presentatore Alessandro Greco ha rivolto senza tanti giri di parole a Barbara D’Urso.

“Siamo sotto il trash” ha scritto Greco su Twitter, “e la cosa più triste è il finto disincanto di Barbara D’Urso: oddio chi è? Cos’è? Ma cosa mi tocca fare!?”.

Alessandro Greco con giaccaStimo Alessandro Greco: bravissimo professionista, però poco utilizzato dalla tv. Volto amato ma non molto noto. Penso che il punto sia proprio questo: in tv, come in qualsiasi altro campo, se hai poco da perdere sei più libero. Ecco perché di critiche come quelle di Greco, espresse apertamente e non dietro le quinte, ne leggeremo poche.  

Poco importa quindi, ai Vip che campano di ospitate, che la Regina del Trash, a furia di rilanciare il Nulla per un punto in più di share, permette da mesi a uno sconosciuto ex giornalista di divulgare una controversa dieta alimentare priva di validazione scientifica, nonostante sia stato multato più volte. Alla spazzatura, anche se di mezzo c’è la salute delle persone, la D’Urso non ha intenzione di rinunciare. Tanto quanto i Vip, pur di far parlare di sé o del loro ultimo disco, non vogliono rinunciare a far parte di questo carrozzone mediatico che ha disintegrato il limite della vergogna.    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *