• 19/09/2020
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Pericolo Uber (aggressioni sessuali)
0 Comments

Costretta dalle pressioni di associazioni per la difesa dei consumatori, Uber ha reso noti i dati di un rapporto sulla sicurezza messo a punto dalla stessa azienda californiana. Dati scioccanti: nel 2018 durante le sue corse si sono verificati oltre tremila casi di aggressioni sessuali, con nove persone assassinate e 58 morte a causa di incidenti stradali. E’ la prima volta che Uber diffonde questi dati, sottolineando che rappresentano una percentuale minima rispetto al numero di corse, ma ammettendo che sono numeri difficili da digerire.

Uber e taxi (aggressioni sessuali)Nel biennio 2017-2018 le aggressioni sessuali sono state circa 6.000, tra cui 235 stupri e migliaia tra molestie e tentativi di violenza carnale. Appena dieci giorni fa, la TFL, responsabile dei trasporti pubblici di Londra, ha deciso di non rinnovare la licenza all’azienda di San Francisco, a causa delle preoccupazioni per la sicurezza dei viaggiatori e degli autisti. Negli ultimi anni bastava pronunciare la parola Uber per far infuriare i tassisti di tutto il mondo, che temevano di perdere clienti e lavoro. Non immaginavano che a dargli una mano ci avrebbe pensato proprio Uber, trascurando il decisivo fattore sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *